Come un risponditore telefonico può arricchirti

By | 1 febbraio 2016

risponditore telefonico automatico

Lo sapevi che con una tecnologia veramente semplice puoi trasformare completamente il modo in cui i clienti entrano in contatto con te, aumentando così tanto gli affari che i tuoi concorrenti si chiederanno qual è il tuo segreto?

Diciamocela tutta. Se stai leggendo questo articolo è perché, probabilmente, stai cercando di capire più a fondo che cosa sia un risponditore telefonico automatico.

Se ci pensi la risposta è abbastanza semplice. Hai presente quando telefoni a grosse società e, prima ancora di sentire il tono di libero, parte il messaggio “Buongiorno, siete in linea con NGMM, premere 1 per parlare con l’amministrazione, premere 2 per parlare con l’ufficio tecnico” ecc., con magari uno o più sotto-livelli ? Ecco, questo è un risponditore telefonico automatico. Se sei appassionato di tecnicismi puoi fare un salto qui.

In gergo chiamato “Posto Operatore Automatico”, un tempo il risponditore telefonico era un apparecchio a sé stante da aggiungere al centralino telefonico, e lo acquistavano (pagandolo fior di soldi) soltanto le aziende più grosse. Ne ho parlato abbondantemente in un articolo precedente, intervistando uno degli ideatori dei primi modelli.

Ora è una tecnologia molto abbordabile, un sistema ormai da tempo integrato nei centralini telefonici di ultima generazione adatti anche a piccole e medie imprese.

Non si stanca, non ha bisogno di pause caffè o pause sigaretta, non si ammala.

Ma come è possibile che un risponditore telefonico automatico possa farti guadagnare più soldi?

Lo scopo di un’azienda è trovare clienti cui, successivamente, vendere il prodotto e/o il servizio che trattiamo. Che tu sia il titolare dell’azienda o un manager che vuole dimostrare ciò che vale, sai benissimo che è fondamentale fare in modo di trovare metodi per intercettare e soddisfare questi benedetti clienti…soprattutto di questi tempi.

Il risponditore telefonico automatico può essere un tuo fedele alleato, e può farlo in maniera automatica…anche quando stai dormendo o sei in vacanza. Calcola che internet non è ancora usato dalla totalità della popolazione italiana, e tralasciare una fetta così importante della popolazione vuol dire prendere a calci delle potenziali occasioni di affari.

Prova a invece immaginare questa scena.

Un tuo potenziale cliente chiama in azienda, interessato al tuo prodotto o servizio.

A seconda della selezione che verrà effettuata dal chiamante, il risponditore automatico potrà indirizzare la comunicazione a una voce registrata che illustrerà le qualità migliori di ciò che proponi. O, ancora meglio, per quale motivo il tuo prodotto o servizio è ciò che fa davvero risolve il problema o il bisogno del tuo cliente, contrariamente alla concorrenza. Oppure, se proprio vuoi esagerare, un’offerta speciale riservata, che spiegherai nel dettaglio quando richiamerai il cliente.

Il bello è che non c’è limite, puoi mettere più sotto-livelli di selezione. L’importante, ricordalo sempre, è che le possibili scelte non siano troppe…rischi di far annoiare chi ti sta chiamando.

Successivamente, il sistema si occuperà di far lasciare i dati al chiamante, così che possa essere ricontattato senza impegno. Va da sé che tu poi debba mantenere la promessa, richiamarlo davvero in tempi brevi e convertire il contatto in un contratto 😉

Cosa importantissima! Il numero totale di chiamate in contemporanea che il tuo risponditore automatico può gestire NON dipende dal risponditore stesso, ma da quante linee telefoniche hai in totale.

Mi spiego meglio.

Il Posto Operatore Automatico integrato in un centralino telefonico può gestire molte telefonate in ingresso in contemporanea, anche un paio di dozzine senza problemi…il limite è dato invece dal tuo operatore telefonico: se hai stipulato un contratto per avere, per esempio, due linee ISDN (e quindi quattro canali voce), più di quattro telefonate in contemporanea non potranno essere gestite. Se una quinta persona dovesse chiamare in azienda, sentirebbe il tono di occupato.

Quindi, pensa sempre molto bene a quante linee hai bisogno in base a quante telefonate ti aspetti di ricevere ed effettuare in contemporanea, così da fornire un servizio impeccabile ai tuoi clienti.

Avrai sicuramente avuto l’esperienza di telefonare a un’azienda e sentire un risponditore telefonico. Ma quanti hanno usato un Posto Operatore Automatico in maniera così proattiva? Pochi, vero?

Puoi essere uno dei primi, e posso darti consigli utili su come strutturare il messaggio e scegliere la musica giusta per i tuoi scopi: contattami privatamente.

Ad maiora!
Luca.

Luca Deruda

Luca Deruda

Di origini sarde e lucane, aiuto aziende e professionisti a far crescere il business ottimizzando la fonia aziendale. Lo faccio fornendo impianti telefonici stabili, tecnologicamente all'avanguardia e destinati a durare nel tempo.
Luca Deruda

2 thoughts on “Come un risponditore telefonico può arricchirti

  1. EMIDDIO

    Ciao,io avrei bisogno di un risponditore di cortesia come posso fare per avere info?. Grazie

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *