Contatti

28 thoughts on “Contatti

  1. antonella amati

    Buona sera Sign. Deruda,
    ho un quesito da porle e date le sue competenze sicuramente mi saprà aiutare.
    Ho un’attività commerciale e ho bisogno di diversi POS funzionanti contemporaneamente oltre che della linea telefonica libera. E’ sufficiente acquistare un centralino telefonico per risolvere il problema dell’accavallamento delle transazioni o delle chiamate?
    Mi aiuti….
    Grazie infinite.
    Antonella Amati

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Ciao Antonella,
      grazie per il tuo commento.

      La risposta alla tua domanda è “sì” 🙂 Il centralino telefonico è una macchina chiamata anche “centrale di commutazione”, ovvero uno strumento che permette a più risorse (POS, telefoni, fax, etc.) di condividere più linee ed evitare accavallamenti.

      Ovviamente, tutto questo avviene nei limiti massimi di contemporaneità, che sono stabiliti dal numero massimo di linee in ingresso sul centralino: se ci sono, per esempio, quattro linee analogiche in ingresso, più di quattro “telefonate” contemporaneamente verso l’esterno non si potranno fare 🙂

      Se hai altri dubbi, chiedi pure 😉

      Luca.

      Reply
      1. Marco Cavalli

        Buongiorno Signor Deruda,
        sono un volontario negli sudi mobili di Radio Maria (cioè quelli che vanno a fare le trasmissioni nelle parrocchie) l’audio delle nostre dirette viene digitalizzato da un commander che, collegato alla linea telefonica, viene inviato in streaming alla nostra sede di Erba e trasmesso in diretta. Spesso mi trovo in grandi strutture come conventi o ospedali in cui mi trovo in difficoltà con i centralini, che non hanno numeri diretti e siccome non è sempre possibile collegarsi a monte del centralino, mi occorrerebbe conoscere un sistema per poter effettuare lo stesso le nostre dirette.
        Se mi facesse la grandissima cortesia di spiegarmi qualche metodo alternativo, mi farebbe un grandissimo favore.
        Grazie per la collaborazione
        Marco Cavalli
        per Radio Maria

        Reply
  2. Fabio

    Ciao!
    Lavoro come impiegato in un porto turistico e mi trovo a dover fare un po’ di tutto, compreso programmare il centralino telefonico. E’ già la seconda volta che a causa del maltempo e gli sbalzi di tensione il centralino va K.O e lo spediscono in assistenza. Il centralino è un Elvox analogico su una linea telefonica telecom , (borchia telecom nt1 plus 1 numero di telefono , 8 interni)
    L’idea del mio boss è quella utilizzare un risponditore per veicolare le chiamate ai vari interni, cantiere, uffici, un eventuale ristorante.
    Fino ad ora quest’operazione non è stata fatta perchè il centralino in questione si rompe spesso inoltre la voce registrata vuole che sia quella più carina e impostata di una donna con una bella dizione.
    Di fatto la voce guida non è stata registrata perchè questa operazione deve essere fatta utilizzando un apparecchio telefonico all’interno della struttura,la mia voce non è il massimo… , il centralino in questione non prevede l’importazione di file audio, (probabilmente perchè è analogico).
    La mia domanda è : non esiste un centralino un po’ piu “protetto” che non si rompa nonostante i temporali? E magari abbastanza evoluto ? Quanto può costare?
    Grazie mille
    Fabio
    un impiegato disperato

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Ciao Fabio!
      Non disperare 😀 C’è sempre una soluzione 😀

      Per il tipo di centralino che avete, il sistema migliore è, come hai intuito, utilizzare un apparecchio esterno, detto IVR. In questo caso avreste una macchina esterna che prende in incarico la chiamata in entrata, fa ascoltare il messaggio e, in base alla selezione del chiamante, direziona la chiamata all’interno dedicato.

      Soluzione differente è invece il risponditore di cortesia. Per la vostra situazione sarebbe sempre un apparecchio esterno che fa ascoltare un messaggio registrato, ma non è prevista la possibilità da parte del chiamante di essere indirizzato a un interno specifico.

      Per una quotazione delle due soluzioni conviene vi rivolgiate ai vostri attuali fornitori. Per la registrazione del messaggio potrebbero avere dei collaboratori di fiducia. Alternativamente, ci sono parecchie società che offrono questo tipo di servizio, come ci sono società fornitrici e installatrici di impianti telefonici che hanno uno studio di registrazione interno proprio per fornire un servizio completo ( 😉 ).

      Non conosco nel dettaglio l’impianto che mi hai indicato: non ho idea dei costi precisi. Calcola che i centralini telefonici moderni sono dei sistemi totalmente equiparabili a dei personal computer: hanno “in pancia” la possibilità di implementare i servizi che mi hai richiesto SENZA aggiungere macchinari esterni…e collegandosi in maniera remota, così da poter effettuare programmazioni e configurazioni senza disturbare le normali attività del cliente. Ne ho parlato un po’ in questo articolo 😉

      Infine, per proteggere l’impianto dagli sbalzi di tensione, la soluzione migliore è dotarvi di un piccolo gruppo di continuità. Ci sono centralini che hanno al loro interno dei gruppi di continuità, ma parliamo di impianti molto grandi.

      Tieni duro! 😀

      Luca.

      Reply
  3. Andrea

    Nel mio studio ho due linee VoIP Tim fibra e 10 interni. Esiste un centralino telefonico che consenta di
    1) fare le chiamate dai contatti Gmail
    2) essere programmato via browser?

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Ciao Andrea,
      la risposta alla tua seconda domanda è decisamente la più semplice: sì, esistono impianti telefonici programmabili via browser. Solitamente viene fornito un applicativo proprietario per la configurazione, ma molte marche di alta gamma forniscono la possibilità di configurare l’impianto tramite browser.

      Riguardo la possibilità di fare chiamate dai contatti Gmail, devo andare un po’ più a fondo. Ovvero, se vuoi effettuare una telefonata ad un tuo contatto presente nella rubrica su Gmail tramite telefono / linea telefonica tradizionale anziché usare Google Hangouts, è ovviamente fondamentale che il contatto abbia un numero telefonico di riferimento. Senza quello, non si può dare alcuna istruzione all’impianto centralino telefonico riguardo il numero da chiamare 🙂

      Viceversa, se il contatto su Gmail ha un numero telefonico associato, non ci sono problemi: la funzione di “click to dial”, ovvero di cliccare con il mouse sul numero di telefono e far partire la chiamata dal telefono dell’ufficio, è presente nella maggior parte dei centralini forniti dai produttori più importanti.

      Ciao,
      Luca.

      Reply
  4. Gianni

    Ciao,
    approfitto della tua disponibilità.
    Amministro uno studio medico attualmente con centralino fisso: per darti un’idea delle dimensioni, nello studio lavorano a giorni alterni 7 medici più tre segretarie.
    Riceviamo numerosissime telefonate e altrettante lamentele perche’ la linea e’ perennemente occupata. Attualmente abbiamo una ISDN telecom che ci permette di gestire 2 linee con un solo numero telefonico. La borchia ISDN ci ha dato un sacco di problemi, non so dirti quante ne hanno cambiate, e oltretutto, lavorando su una sola linea non e’ possibile gestire un messaggio di attesa.
    Vorrei uscire da questa situazione e mi sembrava che un centralino virtuale potesse aiutarci (Vodafone o Telecom,nel caso?), ma ho anche timore del salto nel buio.
    Il limite e’ che non vorrei un altro numero telefonico perche’ non ho sempre due persone che possono rispondere e quindi mi serve una certa flesssibilità: a volte chiamiamo le pazienti con il cellulare con numero “sconosciuto” e anche questo e’ un problema perche’ non rispondono allo “sconosciuto”. Mi dai un tuo parere? Non volendo approfittare troppo, possiamo incontrarci per una consulenza.
    Grazie
    Ciao
    Gianni

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Ciao Gianni,
      grazie per il tuo commento, ti rispondo volentieri.

      Riguardo il centralino virtuale ho, per adesso, qualche riserva: statisticamente gestisco più rientri a una tecnologia da virtuale a “fisica” più che da centralino fisico a virtuale. Conosco di aziende e studi professionali che usano Vodafone Rete Unica e sono soddisfatti ma, sarò sfortunato io, sono davvero pochi 🙂 Inoltre, ci sono alcuni fattori da considerare nell’affidarsi a società che forniscano contemporaneamente traffico dati e virtualizzazione del centralino telefonico: puoi approfondire a questo articolo.

      Calcola, comunque, che è possibile aggiungere più borchie ISDN mantenendo un unico numero telefonico, così da avere più contemporaneità (ovvero: telefonate in ingresso e in uscita verso l’esterno).

      Bisogna vedere se il vostro attuale impianto supporta un discorso del genere, e fare un’analisi un po’ più approfondita: ti contatterò a breve.

      Ciao,
      Luca.

      Reply
  5. Guido

    Ciao Luca,
    sono Guido, sono un privato è ho una normale utenza telefonica con adsl. Ho un contratto di telefonia mobile con uso illimitato di voce, non utilizzo quasi mai il telefono di casa, se non per ricevere telefonate e anche per la adsl, per velocità uso il traffico del cellulare che è 4g.
    Ti chiedo se esiste un sistema per trasformare il numero fisso in voip e per utilizzarlo con il cellulare, in modo di evitare qualsiasi costo fisso se non quello dell’abbonamento del cellulare.

    Ciao

    Guido

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Ciao Guido,
      non trattando direttamente l’argomento purtroppo ho veramente poche informazioni a riguardo. Se non ho capito male, vorresti utilizzare il traffico dati legato al tuo numero di cellulare su cui appoggiare del traffico VoIP fornito da un altro operatore, a cui legare il numero telefonico attualmente assegnato alla tua utenza telefonica “fissa”.

      Ho qualche dubbio sia fattibile ma, ripeto, pur collaborando con molte realtà di telefonia tradizionale e VoIP, non posso smentire categoricamente la cosa. Prova a fare una ricerca con “numerazioni voip” come chiave di ricerca, dovresti trovare un po’ di società che offrono il servizio: ti saranno sicuramente di aiuto a chiarire i vari dubbi 😉

      Ciao!
      Luca.

      Reply
  6. JOSE IGNACIO SANTAOLALLA

    Gentile Sig. Deruda,
    Complimenti per il suo sito nel quale si può trovare molta informazione su impianti telefonici spiegata di un modo semplice e chiaro per persone “non adatti ai lavori”.
    Io mi trovo a dover rimodulare i servizi di accesso internet e fonia di una piccola residenza di religiosi studenti (circa 20 estensioni interne) e non riesco a capire quale possa essere la soluzione migliore dal punto di vista tecnico ed economico.
    L’impianto attuale è antico (più di 20 anni) e privilegia la fonia: 4 linee ISDN base con selezione passante (gestita tramite centralino fisico) e un lentissimo accesso internet. Come le necessità di oggi sono completamente diverse (molto più banda dati e molto meno bisogno di fonia) devo riequilibrare il servizio. Mi sono rivolto fino a 4 operatori di telefonia/internet e le offerte/proposte sono molto diverse.
    Per motivi economici ero disposto a rinunciare alla selezione passante (pensando che questo porterebbe un grande risparmio), ma uno degli operatori mi offre la selezione passante senza contrattare nessuna ISDN con un accesso internet FTTS e due linee telefoniche.
    Altro operatore per poter mantenere due conversazioni in simultanea mi offre 1 linea ISDN base (senza la selezione passante) e un accesso internet FTTC che include anche una linea analogica.
    Il centralino attuale certamente ha schede digitali ma conservo (smontate) le vecchie schede digitali… Capisco molto poco della situazione e la mia principale domanda è: posso conservare la selezione passante senza dover contrattare 3 linee ISDN? Che cosa sono queste linee “analogiche” che offrono gli operatori “insieme” al accesso internet?
    Grazie per la sua risposta.
    Ignazio

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Ciao Ignazio,
      grazie mille per il commento e per le belle parole: fa davvero piacere sapere di saper rendere “potabili” argomenti che, spesso e volentieri, sono ostici per i non addetti ai lavori.

      Riguardo la prima domanda la risposta è “sì”. Sulla seconda, così su due piedi e con poche informazioni a disposizione, non vorrei sbilanciarmi e dare risposte azzardate: contattami senza problemi al numero che vedi a inizio pagina.

      Ciao,
      Luca.

      Reply
  7. Roberto

    Buongiorno Sig. Deruda,
    complimenti per il sito, l’unico dove abbia trovato utili informazioni.
    Ho però un quesito che non riesco a risolvere.
    Ho una linea telefonica + ADSL con Vodafone, Vodafone station per intenderci. Vorrei poter disporre di un IVR da attivare quando sono fuori negozio per dare informazioni sull’attività e dare la possibilità anche di lasciare un messaggio vocale.
    Questo messaggio vocale mi sarebbe utile poterlo ascoltare anche a distanza oppure poterlo ricevere via email come file audio.
    Sarebbe utile anche avere memoria delle telefonate ricevute per poterle richiamare o disporre dei numeri per operazioni di marketing.
    Esiste un software, un hardware o non so cosa che mi permetta di fare queste semplici cose senza spendere una fortuna?
    Grazie davvero per la sua risposta.

    Roberto

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Ciao Roberto,
      grazie mille per il messaggio e per i complimenti.

      Ho la soluzione per te, sentiamoci: ti sto mandando i miei recapiti telefonici via mail.

      A presto,
      Luca.

      Reply
  8. Alberto Bertani

    Buona sera Sign. Deruda,
    ho un quesito da porle e date le sue competenze sicuramente mi saprà aiutare.
    Mi servirebbe una segreteria telefonica che gestisca almeno otto utenti selezionabili singolarmente. Facendo reperibilità asseconda di chi è di turno si selezionerà il suo messaggio da far ascoltare al cliente. Meglio se interfacciato con un PC. Attendo una sua risposta, grazie

    Reply
  9. laura leone

    buongiorno avrei bisogno di un risponditore di cortesia mi può indicare un telefono o cosa devo comprare per averlo.
    ho una linea fastweb
    grazie
    Laura

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Buongiorno Laura,
      le soluzioni possibili sono varie. Si va da un telefono con segreteria a un impianto telefonico: credo sia meglio mi contatti direttamente, così posso capire meglio e dare le giuste informazioni ai miei collaboratori, che la seguiranno direttamente.

      Luca.

      Reply
  10. Alberto Bertani

    Salve sig.Luca, ho una azienda di servizi e facciamo la reperibilita notturna e festiva, abbiamo una vecchia segreteria che funziona con le mini cassette. Ognuno di noi tecnici ha una cassetta con inciso il proprio numero di cellulare è una prefazione, nome dell’azienda, orario di lavoro e appunto il numero, essa registra anche un eventuale messaggio lasciato dal cliente. Ogni sera o fine settimana si inserisce il numero del reperibile. È possibile avere una segreteria digitale che faccia questo tipo di servizio? Meglio se interfacciato ad un pc. Grazie, attendo la sua risposta

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Buongiorno Alberto,
      la soluzione è fattibile e facilmente realizzabile esattamente secondo le tue esigenze.

      Ti scrivo via mail, ci sentiamo con calma ché ho bisogno di qualche elemento in più.

      A presto,
      Luca.

      Reply
  11. matteo

    Buongiorno,

    Vorrei sottoporle un quesito.
    Stiamo per aprire secondo ufficio in un’altra città.
    In totale siamo 9 persone distribuite in due posti differenti.

    Quale sarebbe la soluzione migliore per poter gestire in maniere unificata le chiamate (in entrata in uscita)?
    Le nostre esigenze possono essere queste:
    – un unico numero in ingresso
    – possibilità di effettuare 2/3 chiamate contemporanee in uscita
    – inoltrare le chiamate tra i differenti interni (a cui corrisponde una singola persona)
    – gestione delle rubrica sincronizzata con google Gsuite
    – possibilità di usare i cellulari come terminali per gli operatori (quindi ad ogni interno potrebbe corrispondere un telefono fisso oppure un cellualre)

    grazie!

    Reply
  12. Damiano Peccolo

    Buongiorno Sig.Luca,
    la disturbo per capire se posso utilizzare ancora il mio centralino Urmet mod. 1332/528 con la linea voip in uscita dalla Vodafonr Statio Revolution.
    Eventualmente ci sono modifiche da fare per riutilizzarla?
    Grazie per l’attenzione.
    Damiano.

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Buongiorno Damiano,
      è una domanda davvero specifica: considerando che ogni produttore ha specifiche e standard differenti, ti consiglio di contattare direttamente la società che ti ha fornito l’impianto telefonico e/o il tuo consulente telefonico Vodafone. Qualora avessi bisogno di contatti in tal senso, scrivimi in privato 😉

      A presto,
      Luca.

      Reply
  13. Raimondo

    Salve,
    Dopo aver letto il suo articolo ho capito che in studio ho bisogno di un risponditore di cortesia. Attualmente abbiamo un numero fisso con fibra TIM.
    Vorrei sapere cosa potrebbe consigliarmi.
    Grazie

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Ciao Raimondo,
      ti ho scritto in privato.

      A presto,
      Luca.

      Reply
  14. EMIDDIO

    Salve, io vorrei un risponditore o centralino che con una musica di sottofondo dia il messaggio di benvenuto ed inviti all’attesa , poi risponda negli orari di chiusura con il messaggio apposito. come posso fare? io ho un negozio e riceviamo tante telefonate e non sempre riusciamo a rispondere. Grazie

    Reply
    1. Luca Deruda Post author

      Ciao,
      controlla la posta, ti ho scritto lì 😉

      Luca.

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *