Perché trasformare il tuo cellulare in un interno aziendale

By | 13 gennaio 2015

cellulare come interno aziendaleIl titolo di questo articolo nasce da una domanda. La vera domanda, se devo essere sincero, mi è stata fatta da un cliente: “come c@#$o faccio ad evitare che mi continuino a rompere i c#°§§€ni sul telefonino?”.

La soluzione è stata quella di rendere il suo cellulare, a tutti gli effetti, un interno della sua azienda.

La sua situazione di partenza probabilmente ti è familiare. In passato il mio cliente aveva dato il proprio numero di cellulare a chiunque: fornitori, clienti, partner, collaboratori…senza escludere gli amici più stretti e i familiari. Da una parte aveva guadagnato in reperibilità, dall’altra era aumentato il carico di nevrosi: con l’aumentare della diffusione del suo numero, riceveva le chiamate più disparate nei momenti meno opportuni.

Difficilmente veniva contattato per motivi inutili. Il problema era il “quando”: essere disturbati durante trattative da 100.000 – 150.000 euro era abbastanza fastidioso.

Per venire incontro alle sue esigenze ho sfruttato la tecnologia già presente sul suo centralino telefonico recentemente installato, con una soluzione semplice e indolore: ho associato il numero di cellulare privato al numero dell’interno dell’ufficio.

E’ una configurazione che in gergo viene chiamata “One Number“, numero unico.

Che vantaggio ha portato? Efficienza. Che si traduce in migliori rapporti con clienti e fornitori. Che si traduce in affari migliori. E serenità! Era la cosa più importante, il tutto senza perdere neanche una chiamata.

Già immagino la tua domanda, ora. “Come è possibile che comunicando solo il mio numero di interno aziendale, e non il numero del telefonino, io non perda neanche una chiamata indirizzata a me personalmente…anche quando il telefonino è senza batteria?”.

Te la metto giù facile. I centralini telefonici attuali permettono, anche in maniera sincronizzata con il calendario del tuo PC, di gestire in maniera autonoma quali chiamate in arrivo sul tuo interno aziendale vengano indirizzate sul tuo cellulare. E se non usi il calendario puoi impostare il tutto in tempo reale tramite applicazioni gratuite sul tuo telefonino.

Bello, eh?

Metti caso che io abbia un appuntamento martedì dalle 10 alle 12. Il sistema del centralino telefonico farà in modo che le chiamate che arriveranno al mio interno d’ufficio durante quel periodo vengano indirizzate verso altra deviazione come la casella vocale, l’assistente, la reception, etc. Che è esattamente la situazione nella quale si trova ora il mio cliente. Niente più telefonate inopportune durante momenti nei quali un calo di concentrazione o una distrazione possono costare caro.

Tutte le telefonate in entrata sarebbero poi visualizzate su un diario delle chiamate relative al tuo interno aziendale, diario accessibile sia sul tuo pc sia sul tuo cellulare, così da avere tracciabilità totale. E’ una delle caratteristiche del “One Number” accennato poco fa.

Ti svelo un segreto: è un servizio che uso io per primo.

Molti imprenditori e professionisti hanno spostato gran parte della comunicazione aziendale sulle telefonate su cellulari. Se da una parte ne può venir penalizzata la privacy (vuoi davvero dare in giro il tuo numero di cellulare a chiunque?), dall’altra non si considerano eventualità come

  • batterie che si scaricano troppo velocemente
  • assenza di segnale
  • furto o rottura del cellulare

Un centralino telefonico aziendale che permetta di avere una tecnologia “One Number” ti consente, grazie a un sapiente uso delle regole dell’interno dell’ufficio e del diario delle chiamate, di fornire un servizio stellare nei confronti dei tuoi fornitori e, soprattutto, dei tuoi clienti.

E’ la direzione verso cui si sta muovendo la fonia aziendale di ultima generazione.

Se vuoi sapere come integrare tutto questo nella tua azienda prima che lo facciano i tuoi concorrenti, contattami ora.

Luca Deruda

Luca Deruda

Di origini sarde e lucane, aiuto aziende e professionisti a far crescere il business ottimizzando la fonia aziendale. Lo faccio fornendo impianti telefonici stabili, tecnologicamente all'avanguardia e destinati a durare nel tempo.
Luca Deruda

4 thoughts on “Perché trasformare il tuo cellulare in un interno aziendale

    1. Luca Deruda Post author

      Grazie mille, Marcello!

      Ho un altro paio di articoli pronti che scalpitano per essere pubblicati 😀

      Reply
  1. Fabio

    Buonasera Luca. Leggo con piacere il tuo articolo grazie alla puntuale segnalazione di mio fratello Marcello.
    Voglio esprimerti la mia opinione sul pezzo da te scritto sull’integrazione tra telefonia mobile e PABX aziendali.
    La mia opinione è: COMPLIMENTI.

    Non ti parlo da “cliente” ma da “addetto ai lavori”.
    Io sono un ingegnere elettronico ad orientamento telecomunicazioni e da circa 10 anni mi occupo di telecomunicazioni e sicurezza in Sardegna (si, non siamo proprio dietro l’angolo).

    Con le precedenti aziende per cui ho lavorato e per la mia azienda attuale (ebbene si: sono tra i pirati che hanno ancora il coraggio di fare gli imprenditori in Italia!) ho avuto modo di installare tantissime tipologie e marche di sistemi telefonici sia per privati che per enti pubblici, banche ecc.

    Come hai giustamente scritto tu (vedo che conosci molto bene le problematiche) l’integrazione della telefonia mobile e di quella fissa in azienda è stata per anni, in passato, un argomento spinoso.
    Clienti che chiamavano al cellulare ma magari non c’era campo in quel punto dell’azienda e ti trovavi dopo un’ora con l’sms del tuo operatore che ti avvisava della telefonata del tuo cliente ecc.
    Questo era solo uno dei tanti problemi “da risolvere”.

    Col “One Number” i sistemi telefonici di nuova generazione hanno incrementato notevolmente l’operatività aziendale (eh si, niente più scuse: “non c’era campo per il cellulare” perchè si interfaccia alla rete Wi-Fi o DECT aziendale. Inventate nuove scuse cari impiegati!).
    Mi complimento con te perchè hai esposto in modo molto semplice e chiaro questo aspetto che non è troppo noto alla maggior parte delle aziende.

    Buon lavoro! Continua così Luca.
    Fabio Contu.

    Reply
  2. Luca Deruda Post author

    Ciao Fabio,
    grazie mille per il commento. Cerco di rendere terra-terra argomenti talvolta un po’ ostici 😉

    Quello che sto vivendo sul campo ogni giorno è un tangibile miglioramento della produttività ed efficienza aziendale dei miei clienti. A partire da situazioni in cui è necessaria la reperibilità h24, a imprese molto estese geograficamente per cui tirare cavi avrebbe un costo esorbitante…dalle squadre di venditori sempre in viaggio, a capitani d’azienda che necessitano di essere rintracciabili ma con discrezione…le applicazioni sono innumerevoli.

    Grazie per le tue parole. Fa sempre un enorme piacere avere esperienze, opinioni e suggerimenti da parte di addetti ai lavori. Parole che nel tuo caso, se non ho capito male, racchiudono l’esperienza dei tre ruoli aziendali che hai ricoperto negli ultimi dieci anni: venditore, ingegnere e tecnico specializzato, imprenditore.

    A presto!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *